Assicurazioni sul web

16 settembre 2008

Bene bravi, 10+ per l’impegno, 4- per il funzionamento… Mio papà sta provando a fare un preventivo per un’assicurazione RC auto, arrivato alla fine delle decine di domande che vengono fatte chiedono la registrazione. Bene, registriamoci. Peccato che alla fine della registrazione tutti i dati inseriti in precedenza vengano persi…

Seconda “cazzata” madornale: inserire il valore dell’assicurazione in euro, metti “2000000” e il software si lamenta che vuole il separatore delle migliaia. Il separatore delle migliaia? In inserimento? Ma chi ha scritto questa cosa? Non sei in grado di metterglielo tu all’utente un cavolo di punto ogni tre cifre? Vi risparmio il codice da prima superiore di informatica. Se ci aggiungiamo il fatto che il messaggio è un invisibile testo 11px, anche se rosso, che compare vicino al campo, in una pagina che viene aperta sul fondo e che quindi richiede all’utente di pensare di voler tornare in su ed accorgersi dell’errore.

Ma il bello deve ancora venire. Modifichiamo il valore e scriviamo “2.000.000”, chissà che così sia contento. NO! Pensa e ripensa… ma vuoi mai che… scrivo “2000.000”, PERFETTO. Funziona, alleluja. Rimango comunque molto perplesso sul significato di separatore delle migliaia implementato da questo geniale programmatore.

Annunci