Audioguide dell’Italia su iPod

22 dicembre 2005

Ogni tanto ci si imbatte in idee davvero originali e utili soprattutto. Purtroppo per ora ci sono solo in Italiano, ma le guide gratuite dell’Italia su iPod o lettori mp3 sono davvero un’idea che merita di essere proseguita:
http://www.italyguides.it/it/roma/audioguide/ipod_mp3/ipodguides.htm
soprattutto quando saranno disponibili in altre lingue.
Complimenti a chi ci ha pensato!

Annunci

Timbl’s blog

17 dicembre 2005

Vi chiederete, chi è Timbl? Ma è Tim Berners-Lee, l’inventore del Web! Senza di lui in questo momento non stareste leggendo questo post, e non avreste ricercato su Google la ricetta dei biscotti allo zenzero. E finalmente, ha aperto un blog!

Ricordiamo ovviamente anche Robert Cailliau co-autore del web, e co-autore del bellissimo libro (consigliato!) Com’è nato il web.

Beh, complimenti Tim, la tua idea di web (lettura e scrittura dei contenuti) dopo anni è stata effettivamente realizzata e applicata su larga scala.


InnoDB

7 dicembre 2005

PensieriParole si è appoggiato fino ad ora, e si sta appoggiando, al tipo di tabella standard di MySQL dalla versione 3: MyISAM. Questo tipo di tabella è veloce, ma non da molte sicurezze per la gestione concorrente dei dati. In particolare si sente la mancanza di alcune cose che un software complicato come quello che gestisce il nostro sito necessita: il supporto completo delle proprietà ACIDe. E qui arriva il colpo: MyISAM non supporta le transazioni, uno strumento fondamentale quando si ha a che fare con modifiche contemporanee alla base di dati come in PP.

Allora uno si guarda in giro e vede di InnoDB, incluso in MySQL che permette dalla versione 4 di supportare le transazioni. WOW! Poi legge da qualche altra parte che le prestazioni degradano e le tabelle vengono a pesare 5 volte di più… mmmhhh… bisogna pensarci due volte ad una migrazione del genere. Poi si continua a leggere e si viene a scoprire che in MySQL 5 InnoDB è il tipo di tabella predefinito, e si pensa “ma bisogna essere stupidi per sostituire una cosa più veloce con una più lenta”. E lo slogan del “più veloce server database open source” continua a campeggiare in home page di mysql.com. Allora i conti non tornano.

Continuo a cercare e scopro che InnoDB esegue locking a livello di riga invece che a livello di tabella per gli aggiornamenti. Sarebbe a dire che se io modifico un campo in una riga, MyISAM fa attendere tutte le altre transazioni che stanno per scrivere sulla stessa tabella, InnoDB solo quelle che vogliono scrivere la stessa riga. Il livello migliore sarebbe un locking al singolo campo, ma non penso sia possibile con nessun DBMS in commercio 😀 . Questo implica un aumento delle prestazioni immediato! Basti pensare a PensieriParole: per ogni due utenti che votano nello stesso istante due frasi di verse, con MyISAM il secondo deve attendere che il primo abbia finito, con InnoDB non c’è attesa! Quindi quella che prima sembrava una mossa azzardata comincia a prendere senso nella mia testa.

Continuo a leggere e mi imbatto in una cosa ancora più interessante: InnoDB è stata acquistata due mesi fa da Oracle. Beh! Una delle maggiori aziende mondiali nel campo dei database che acquista un’azienducola finlandese? Vorrà pur dire qualcosa!

Morale: mai fidarsi delle cose che leggi di primo acchito in rete

Seconda morale: a breve convertirò PensieriParole per usare InnoDB 😛


Gli alieni esistono e ci osservano!

1 dicembre 2005

L’ha affermato un ex Ministro della Difesa ed ex Primo Ministro Canadese in questo articolo apparso qualche giorno fa sulla Stampa Web e che (a quanto ne sappia) non ha avuto risonanza. Molto male! L’ex Primo Ministro Canadese prospetta anche una guerra intergalattica; dice che è questo il motivo per cui Bush ha chiesto alla Nasa di costruire una base sulla Luna entro il 2020.
Non sono contento solo perchè ero un fan sfegatato di The X-Files, ma anche perchè questo prova che non siamo soli nell’universo. Certo l’idea di una guerra intergalattica non sarebbe il massimo… Se loro riescono ad arrivare qui con la facilità con cui noi prendiamo l’autobus, figuriamoci cosa gli faranno i nostri proiettilini di piombo… quelli sono in grado solo di uccidere umani, molte volte per motivi futili.